Villa Parravicini - A.G.D. Como Onlus - Associazione di aiuto ai giovani diabetici -





Vai ai contenuti

Villa Parravicini

Argomenti trattati > Como città e territorio > Le ville

Villa Parravicini
Questa villa fu edificata nel 1790 in parte dalle fondamenta di un'antica casa preesistente. La villa, commissionata dalla famiglia Rezzonico ad un ignoto, ma valido architetto, era dotata di un pregevole giardino-frutteto a lago.
Nel 1822 la vedova del cavalier Aurelio Rezzonico, probabilmente per rimediare ai debiti del marito, fu costretta a vendere la proprietà, che venne acquistata da Maria Kewenmuller, moglie di Carlo Visconti di Modrone.
La villa passò poi per via ereditaria al nipote Carlo D'Adda, per poi essere acquistata, nel 1902, dal generale Thaon de Revel; sposato con Camilla di Castelbarco Albani, ebbe quattro figli; da una delle tre figlie, Ottavia, nel 1950 la proprietà passò ai conti Parravicini.
La villa è un'elegante costruzione a due piani, con il piano terreno elevato su una breve scalinata. Il prospetto, rivolto a lago, è ornato da semipilastri che terminano con capitelli ionici. Il corpo centrale è sovrastato da un grande timpano; ci sono poi due ali simmetriche.
I piani superiori, sono oggi divisi in appartamenti.


Ultimo aggiornamento:
Torna ai contenuti