Lenti a contatto per diabetici - A.G.D. Como Onlus - Associazione di aiuto ai giovani diabetici -





Vai ai contenuti

Lenti a contatto per diabetici

Argomenti trattati > News dalla ricerca > Archivio News 2013

Google prepara le lenti a contatto per chi ha il diabete

Dopo i Google Glass, in arrivo anche le lenti a contatto per diabetici. La divisione Google[x] per i progetti innovativi del colosso di Mountain View sta studiando un prototipo che è in fase di test e consentirà di calcolare i livelli di glucosio nelle lacrime. Anche la Fda (l’agenzia del governo Usa che regolamenta i cibi e i medicinali in commercio) è coinvolta nello studio.
L’obiettivo delle nuove lenti è «misurare i livelli di glucosio nelle lacrime attraverso un minuscolo chip wireless e un sensore di glucosio miniaturizzato, posti tra due strati morbidi di materiale per lenti a contatto», si legge lt sul blog di Google. «Stiamo testando dei prototipi per effettuare questa lettura una volta al secondo. Inoltre stiamo approfondendo se questa tecnologia abbia il potenziale per diventare un sistema di allarme per chi la indossa, integrando minuscole luci Led in grado di illuminarsi per informare che i livelli di glucosio sono saliti o scesi oltre una determinata soglia».
Se il progetto andasse a buon fine, si tratterebbe di un’innovazione che potrebbe coinvolgere centinaia di milioni di persone, dal momento che il diabete colpisce in media nel mondo una persona su 19 e sempre più giovani. «Questa tecnologia è ancora agli inizi ma abbiamo già portato a termine studi clinici di ricerca che ci stanno aiutando a perfezionare il prototipo», si legge nella nota di Google. «Abbiamo intenzione di cercare partner esperti in materia in modo che possano essere loro a portare sul mercato questo genere di prodotti. Ci auguriamo che tutto questo possa un giorno aiutare le persone affette da diabete a gestire la propria malattia in modo diverso».

Ultimo aggiornamento:
Torna ai contenuti