Gallietta di Sant'Agostino - A.G.D. Como Onlus - Associazione di aiuto ai giovani diabetici -





Vai ai contenuti

Menu principale:

Gallietta di Sant'Agostino

Argomenti trattati > Como città e territorio > Le ville

Gallietta Sant'Agostino
La residenza viene edificata a Sant'Agostino, per volontà di Marco Gallio, tra il 1626-29.
Completamente separata dal lago, è nata come un giardino di svago murato della Gallia.
Malgrado gli edifici fossero decorati con affreschi di Giovan Battista Recchi, originariamente avevano una volumetria modesta.
L'edificio a due piani era composto da un ingresso e da un padiglione porticato.
Nel corso degli anni l'edificio fu ampliato a più riprese: nel 1790 Flaminio Della Torre di Rezzonico fece aggiungere due ali laterali, nel 1858 i Braghenti ampliarono e sopraelevarono l'edificio, pur conservando le parti centrali, dando alla struttura un carattere più cittadino.



Ultimo aggiornamento:
Torna ai contenuti | Torna al menu